Maternità  Surrogata in Portogallo

Maternità  Surrogata in Portogallo

Madre surrogata in Portogallo

utero in affitto in Portogallo

Chi può fare la maternità surrogata in PORTOGALLO?

In questo PAESE le seguenti persone possono effettuare procedure di maternità surrogata:

Coppie eterosessuali portoghesi, o coppie con residenza permanente in Portogallo, sposate, in cui la madre comitante non ha l'utero.

La legge sulla maternità surrogata in PORTOGALLO

Il 22 agosto 2016 è stata pubblicata la legge 25/2016, che ha stabilito le condizioni per l'attuazione della maternità surrogata in Portogallo, fino ad allora non consentita, entrando in vigore nell'agosto 2017.

Il provvedimento è stato annullato dalla Corte costituzionale portoghese, che ha ritenuto che violasse principi e diritti, tra cui il pentimento della gestante.

Nel luglio 2019 è stato approvato un nuovo disegno di legge sulla maternità surrogata, ma non c'era consenso tra i parlamentari per includere il periodo di pentimento, quindi la Corte costituzionale ha posto nuovamente il veto.

Successivamente, il 26 novembre 2021 è stato nuovamente approvato (promulgato dal Presidente del Portogallo il 30 novembre 2021) consentendo alla gestante di pentirsi fino a 20 giorni dopo il parto.

La legge consente l'accesso ai cosiddetti "uteri in affitto" alle donne prive di utero o con una lesione o una situazione clinica che impedisca loro "in modo assoluto e definitivo" di rimanere incinte, senza alcun beneficio economico.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Caratteristiche particolari del Paese:

La legge sulla maternità surrogata in Portogallo prevede che la madre surrogata debba dimostrare con un certificato medico di non avere un utero o che, a causa di problemi medici, il suo utero non sarà in grado di generare un bambino. La legge non menziona altre possibili ragioni, il che riduce notevolmente le possibilità di accesso:

  • È consentita solo la maternità surrogata altruistica. La gestante non può ricevere alcuna retribuzione o compenso finanziario per portare a termine la gravidanza.
  • È necessario essere portoghesi o residenti permanenti in Portogallo.
  • È necessario essere una coppia eterosessuale sposata (esclusi i single).
  • L'esecuzione e l'accettazione del trattamento dipendono dall'autorizzazione del CNPMA (Conselho Nacional de Procriação Medicamente Assistida) e dal parere preventivo dell'Ordem dos Médicos (Ordine dei Medici).
  • Non c'è previdenza sociale, quindi le spese mediche sono a vostro carico.
  • Non esiste un prezzo fisso per la maternità surrogata in Portogallo. Ci sono costi aggiuntivi, come l'incubatrice, ecc. Dovrete pagarli, il che può aumentare il costo del processo.

In tutto il tempo in cui la legge è stata in vigore, dal 2016, si è svolto un solo processo di maternità surrogata, in cui una gestante ha usato la propria madre (cioè la futura nonna del bambino) come portatrice gestazionale per portare in grembo il bambino, il che rende questa legge una bella teoria, ma in pratica pochissime coppie possono approfittarne.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Volete ricevere più informazioni?

Vi aiutiamo senza impegno



Gestlife

La genitorialità ha cambiato le nostre vite. C'è stato un prima e un dopo. E il dopo, è stato molto meglio. Quindi abbiamo iniziato anni fa questo viaggio, per rendere reale l'irreale, e possibile l'impossibile. Oggi siamo più di 100 persone in 7 paesi.


Redes sociales


Gestlife
Gestlife
Gestlife