Maternità Surrogata negli USA

Maternità Surrogata negli USA

Maternità Surrogata negli USA

utero in affitto stati uniti

Chi può ricorrere alla maternità surrogata negli Stati Uniti?

In questo PAESE le seguenti persone possono effettuare procedure di maternità surrogata:

  • Coppie eterosessuali sposate
  • Coppie eterosessuali non sposate
  • Donne single
  • Uomini single
  • Partner femminili
  • Persone transgender

Gli Stati Uniti sono il Paese che da più tempo porta avanti i processi di maternità surrogata. Le prime procedure di maternità surrogata sono state effettuate negli anni '80, quasi quattro decenni fa. Tradizionalmente, è il Paese più noto, poiché la maggior parte delle celebrità ha scelto di svolgere il processo di maternità surrogata negli Stati Uniti. Non tanto perché sia la destinazione più sicura, ma perché ha una legislazione più permissiva, come nel caso della California. Questo ha contribuito a renderla una delle destinazioni più popolari per questo tipo di processo.

Gestlife ha la sua sede a Miami, in Florida, negli Stati Uniti, e fa parte del gruppo americano INVESTMEDICAL. Siamo l'unica agenzia europea che non agisce come intermediario di una società americana. Siamo la stessa società su entrambe le sponde dell'oceano, offrendo importanti garanzie ai nostri clienti.

Gli Stati Uniti sono da anni la mecca della maternità surrogata. Con legislazioni diverse in ogni Stato, la California spicca come lo Stato in cui è possibile effettuare la maggior parte delle procedure di maternità surrogata grazie alla mancanza di restrizioni. Gli Stati Uniti, insieme alla Grecia (che non ammette procedure di maternità surrogata per persone non sposate) e al Canada, sono gli unici Paesi che emettono una sentenza del tribunale. Tuttavia, a eccezione del caso della Grecia, dove la sentenza è riconosciuta, il fatto che sia stata emessa una sentenza del tribunale non comporta vantaggi.

Legge sulla maternità surrogata negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti, un paese federale, ogni Stato ha le proprie leggi sulla maternità surrogata. Alcuni Stati la vietano, altri la regolamentano, mentre ci sono quelli che, pur non avendo una legislazione specifica, sono favorevoli a questo tipo di pratica.

Dove è regolamentata la maternità surrogata negli Stati Uniti (USA)?
Nei 13 Stati in cui la maternità surrogata è consentita, come la California, ogni Stato stabilisce le proprie condizioni. Generalmente, la pratica è aperta a qualsiasi modello di famiglia. Nella maternità surrogata negli Stati Uniti, la madre surrogata ha il diritto di scegliere i genitori intenzionali, che a loro volta possono accettare o rifiutare la sua proposta. Ad esempio, nello Utah e a Washington, la maternità surrogata è altruistica, mentre è punibile se commerciale.

Dove la maternità surrogata non è regolamentata negli Stati Uniti (USA)
In alcuni Stati, come l'Idaho, il Connecticut e il Rhode Island, non esiste una legge specifica sulla maternità surrogata, ma la pratica è generalmente favorevole. In questi casi, sono i tribunali a prendere decisioni caso per caso.

Dove la maternità surrogata è vietata negli Stati Uniti (USA)
Alcuni Stati vietano la maternità surrogata e addirittura la considerano un reato penale. Ad esempio, Arizona e Michigan impongono multe e pene detentive non solo ai genitori intenzionali ma anche a chiunque partecipi alla maternità surrogata. Altri Stati dichiarano nullo l'accordo di maternità surrogata senza imporre sanzioni penali.

Tipo di maternità surrogata negli Stati Uniti (USA)
Come nella maggior parte dei Paesi, la maternità surrogata negli Stati Uniti è una maternità surrogata gestazionale completa, in cui la gestante non fornisce materiale genetico. Infatti, in molti dei Paesi che regolamentano la maternità surrogata, è vietato che la gestante fornisca i propri ovuli. Il materiale genetico viene fornito dai genitori intenzionali o da un donatore, che può essere un ovulo o uno spermatozoo. Il donatore può essere anonimo o scelto.

A chi sarà registrato il bambino dopo la nascita?

Il riconoscimento della filiazione non può essere automatico, ma piuttosto, una volta avviato, si procede per via giudiziaria, dove verrà emessa una sentenza che dichiarerà la filiazione dei genitori, oltre a estinguere la filiazione eventualmente stabilita nei confronti della gestante e di suo marito, se è sposata. Questo è il caso della maternità surrogata in California.

Per quanto riguarda la nazionalità, per il solo fatto di essere nato negli Stati Uniti, il bambino può optare per la nazionalità statunitense, anche se i genitori sono di un'altra nazionalità, anche se in seguito può optare per la nazionalità del genitore o dei genitori. Si ritiene che i bambini nati negli Stati Uniti abbiano una doppia nazionalità, ma si tratta di due nazionalità che non possono essere utilizzate contemporaneamente. Il bambino sarà nordamericano per il Nord America e avrà quella nazionalità per il Paese di origine dei genitori.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Un addetto all'assistenza in loco nella vostra lingua (inglese, francese, spagnolo, italiano, tedesco).

Il nostro personale vi assisterà nel nostro a Miami (Florida) nella vostra lingua. In un processo in cui le questioni legali si mescolano a quelle mediche, è importante parlare la stessa lingua e capirsi. Con Gestlife non vi sentirete mai stranieri in un paese straniero.

È una cosa che sembra ovvia, quando con alcune agenzie avete la fortuna di parlare con un consulente nella vostra lingua, ma una volta firmato il contratto, il resto del personale non la parla e dovrete difendervi in inglese, o in un'altra lingua, con dei traduttori. Se vi rivolgete ad altre agenzie, assicuratevi che questo non accada. Un anno e mezzo (la durata di un processo) dovendo parlare in altre lingue è molto stressante.

Ufficio proprio negli Stati Uniti

Gestlife ha un proprio ufficio in questo Paese. Non siamo intermediari. Il nostro personale vi assisterà nel nostro ufficio di Miami, Florida, USA, nella vostra lingua. In un processo in cui le questioni legali si mescolano a quelle mediche, è importante parlare la stessa lingua e capirsi. Con Gestlife non vi sentirete mai stranieri in un paese straniero.

Assistenza legale negli Stati Uniti

Gestlife dispone di avvocati nella sua sede di Miami, Florida, USA, per assistervi durante l'intero processo.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Assistenza legale nel paese d'origine

La maggior parte delle "agenzie" termina il proprio lavoro quando vi consegna il bambino. Altre vi aiutano a lasciare il Paese, ma poi sta a voi registrare il bambino nel vostro Paese d'origine. Noi di Gestlife abbiamo una rete di avvocati in tutti i Paesi che si occuperanno delle pratiche finali nel vostro Paese d'origine, in modo che possiate registrare il vostro bambino senza problemi.

Assistenza personale durante il viaggio.

Facciamo del nostro meglio per rendere il processo di maternità surrogata un viaggio piacevole e non un incubo. Ma possono sempre verificarsi incidenti che possono mettere in pericolo i genitori committenti (malattia, incidente). Gestlife si occupa di gestire la vostra assicurazione di assistenza al viaggio, per garantirvi un'assistenza completa in caso di qualsiasi incidente, e si occupa di gestire e organizzare tutti i servizi relativi a questa problematica, in modo che non dobbiate preoccuparvene. La nostra filosofia è quella di prenderci cura dei genitori 24 ore al giorno.

Costo di un processo di maternità surrogata negli USA

Per questo motivo, se volete fare il processo di maternità surrogata negli Stati Uniti, dovete avere un budget tra i 160.000 e i 180.000 euro per un bambino, che può superare i 200.000 euro se i bambini sono due (perché nascono sempre prematuri, dato che si tratta di un parto gemellare, e sono necessarie un'incubatrice e spese mediche).

Sebbene esistano polizze assicurative che possono apparentemente coprire parte di queste spese, sono molto costose e hanno franchigie significative che devono essere pagate dai genitori. Consultate i nostri consulenti se desiderate realizzare il vostro processo di maternità surrogata negli Stati Uniti (USA).

Assicurazione sanitaria per la maternità surrogata negli Stati Uniti (USA)
L'assistenza sanitaria negli Stati Uniti è privata, quindi tutte le spese derivanti da un processo di maternità surrogata negli Stati Uniti devono essere sostenute dai genitori intenzionali. Per evitare eventuali spese mediche non previste, è consigliabile assicurarsi che l'assicurazione medica della gestante copra questa pratica. In caso contrario, è consigliabile stipulare un'assicurazione per la gestante in modo che sia coperta, nonché un'assicurazione che copra le spese del bambino, poiché l'assicurazione della gestante non le coprirà. Questa assicurazione dovrebbe coprire i costi dell'incubatrice, delle operazioni, della gravidanza gemellare, ecc.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Quali programmi posso assumere negli Stati Uniti?

In tutti i nostri Paesi è possibile abbonarsi ai seguenti programmi:

  • STANDARD
  • STANDARD PLUS

Potete consultare i servizi inclusi in ogni programma nei dossier di ciascun Paese. Chiedeteli al vostro consulente familiare, senza alcun impegno.

HIV, epatite e malattie sessualmente trasmissibili

Gestlife è una delle poche agenzie che ha programmi per i genitori che risultano positivi al test dell'HIV, dell'epatite o delle malattie veneree. Al giorno d'oggi, questo non è un ostacolo alla genitorialità. Se questo è il vostro caso, consultate il vostro consulente familiare e saremo lieti di aiutarvi.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Caratteristiche particolari del Paese:

Le cliniche di maternità surrogata negli Stati Uniti sono di alto livello e le agenzie di maternità surrogata tendono a lavorare abbastanza bene. Ma negli Stati Uniti non esiste la sanità pubblica come la intendiamo in Europa. La medicina è privata e, quindi, in un processo di maternità surrogata negli Stati Uniti, se ci sono spese mediche, dovremo pagarle noi. Così, ad esempio, se il bambino ha bisogno di un'incubatrice, dovremo pagare tra i 4.000 e gli 8.000 dollari americani al giorno per l'unità di terapia intensiva, quindi sappiamo qual è il prezzo di partenza, ma mai quello della maternità surrogata. Gli Stati Uniti sono un paese in cui i genitori con un'economia agiata possono effettuare i processi, dato che questi ultimi costano tra i 160.000 e i 180.000 euro.

Chi vi dice il contrario vi sta ingannando e vi nasconde costi che appariranno in seguito, semplicemente per rendere più attraente il programma di maternità surrogata negli Stati Uniti, forse perché non ha altre destinazioni da offrirvi. La maternità surrogata negli Stati Uniti, del resto, è costretta a competere con Paesi come la Russia o la Grecia, dove costa meno della metà. Ed è difficile vendere qualcosa che costa il doppio solo sulla base di un prestigio passato, che oggi è stato eguagliato da molti Paesi.

Negli Stati Uniti esistono principalmente due tipi di programmi di maternità surrogata:

  1. Procedure di maternità surrogata negli Stati Uniti che si svolgono interamente negli Stati Uniti
  2. Processi di maternità surrogata negli Stati Uniti, ma con il processo di riproduzione assistita (FIV) a Cancun, in Messico, con la madre surrogata che si reca in quella città per il trasferimento degli embrioni e poi torna negli Stati Uniti, dove la gravidanza continuerà fino alla nascita del bambino, che avverrà negli Stati Uniti. Si tratta dei cosiddetti programmi "CROSSBORDER", che sono più economici di quelli realizzati interamente negli Stati Uniti. Ma, come abbiamo detto, le cliniche in Messico hanno tassi di successo inferiori a quelle americane, e a volte ciò che abbiamo risparmiato finisce per essere investito in nuovi trasferimenti di embrioni e nuove FIV. Questi programmi di maternità surrogata negli Stati Uniti sono allettanti, dato il loro costo inferiore, ma bisogna essere consapevoli dei problemi che possono comportare. Questo tipo di programma si è rivelato molto problematico negli ultimi anni, data la complessità del processo, tra due Paesi, e i risultati insoddisfacenti, da parte delle cliniche in Messico. Sconsigliamo vivamente questo tipo di programma .

Non esiste la sanità pubblica, quindi tutte le spese mediche che possono derivare dalla maternità surrogata negli Stati Uniti sono a vostro carico.

Non esiste un prezzo fisso per la maternità surrogata negli Stati Uniti. Se ci sono costi aggiuntivi, come l'incubatrice, ecc. dovrete pagarli e il costo del processo può salire alle stelle.

C'è una carenza di gestanti, quindi il tempo di assegnazione per una gestante può richiedere 6-8 mesi.

L'agenzia di maternità surrogata negli Stati Uniti vi assegna una gestante, ma la gestante deve accettare voi come genitori committenti.

Il costo della maternità surrogata negli Stati Uniti è il più caro al mondo. Un processo di maternità surrogata costa tra i 160.000 e i 180.000 euro, se non ci sono sorprese.

Se desiderate maggiori informazioni sui nostri programmi, potete fissare un appuntamento telefonico gratuito e non vincolante CLICCANDO QUI.

Volete ricevere più informazioni?

Vi aiutiamo senza impegno



Gestlife

La genitorialità ha cambiato le nostre vite. C'è stato un prima e un dopo. E il dopo, è stato molto meglio. Quindi abbiamo iniziato anni fa questo viaggio, per rendere reale l'irreale, e possibile l'impossibile. Oggi siamo più di 100 persone in 7 paesi.


Redes sociales


Gestlife
Gestlife
Gestlife